20141104-165648-61008257.jpg

“Morti e stecchiti ma ben vestiti”, chiosano i fantasmi della famiglia Addams. E non potrebbe essere altrimenti, in fondo, visto che indossano abito di scena firmati Antonio Marras.

20141104-165647-61007845.jpg
Mai Famiglia Addams fu più passionale e scintillante! Tripudi di svarowsky e pelle, tulle e lattice, piume e pellicce, spade e vernice.

La versione italiana del musical di Broadway approda in Italia, partendo dal Teatro della Luna di Milano. Una sensualissima Geppi Cucciari in Morticia, nell’immancabile abito lungo è la sposa perfetta di un Elio ( Gomez) imbalsamato nel suo doppiopetto ma carico di passione.
L’anteprima stampa del 21 ottobre ci ha riservato delle belle sorprese. Uno spettacolo fresco,allegro che non annoia mai ( riporto le parole di chi, come invece la sottoscritta, non è musical addicted e trova alcuni passaggi di questa tipologia di spettacoli troppo lunghi ). Attori brillanti, che trascinano e si lasciano trascinare dalla storia di una famiglia che ha segnato più di una generazione.
Tanti i rimandi alla grande storia dei musical, all’arte e alla storia. Aforismi, risposte immediate e perle di saggezza.
La mia preferita? ” il torto e maschio, la ragione femmina”
E, come ricorda il mitico zio Fester, la distanza perfetta per vivere un amore corrisponde esattamente a quella tra la terra e la luna 🙂

Intanto, ecco il mio pezzo per L’Unione Sarda e qualche foto di scena e dei bozzetti di Antonio Marras. ( il “gatto morto” al collo di Fester è un colpo di genio che mi ha fatto morire dalle risate e, nel caso degli Addams, dove “c’è la morte dietro l’angolo, pronta a farmi compagnia” è doveroso precisare che si parla in senso figurato! )

20141120-142321-51801250.jpg

20141104-165648-61008591.jpg

20141104-165649-61009158.jpg

20141104-165648-61008746.jpg

20141104-165648-61008885.jpg

20141104-165649-61009002.jpg

20141104-165648-61008452.jpg

20141104-165748-61068559.jpg

Annunci